Auguri maestro Segovia!

Il 21 febbraio 1893, a Linares nasceva il grandissimo chitarrista Andrés Segovia. E’ stato un vero e proprio maestro della chitarra. Un qualsiasi estraneo, con un minimo di cultura in materia musicale, associa la chitarra classica al nome di Segovia. Durante i suoi novantaquattro anni di vita, numerosi furono i compositori, definiti “segoviani”, che dedicarono opere al maestro Segovia: Joaquín Turina, Manuel Marìa Ponce, Mario Castelnuovo-Tedesco, Alexandre Tansman, Joaquín Rodrigo, Heitor Villa-Lobos, Manuel de Falla, Federico Moreno Torroba. Segovia è considerato uno dei più importanti diffusori della tecnica chitarristica. Inoltre, è giustamente acclamato per aver portato la chitarra su un piedistallo, da cui non scenderà più, – al pari di altri strumenti come il pianoforte, il violino, il violoncello – dotandola di un repertorio ricco e variegato, facendola approdare per la prima volta nelle sale da concerto e nei teatri. E’ con le sue mitiche chitarre Ramirez/Hernandez e Hauser che incantò le anime e i cuori del mondo, dalla Spagna al sud-America, dal Giappone agli Stati Uniti, passando per i più prestigiosi palcoscenici europei. Segovia fu anche un grandissimo trascrittore di importanti composizioni di autori, sia antichi che suoi contemporanei, come: Domenico Scarlatti, Isaac Albéniz, Johann Sebastian Bach, Fryderyk Chopin, Enrique Granados.

Festival de Edimburgo Tutti i chitarristi che si avventurano verso lo studio della chitarra classica, inevitabilmente, leggeranno e studieranno dei brani, degli studi o delle semplici scale, che riguardano direttamente o no, il nome di Andrès Segovia. Quindi Segovia fu il maestro, indirettamente, di tutti i chitarristi al mondo e, direttamente, dei più fortunati che, tramite corsi, – celebri sono i suoi anni d’insegnamento presso l’Accademia Chigiana di Siena – ebbero l’onore di poter apprendere delle sue preziose lezioni. Lo stesso Segovia indicherà, nel novembre 1985, i nomi di Stefano Grondona, John Williams, Oscar Ghiglia e Alirio DIaz come gli allievi che gli hanno dato le maggiori soddisfazioni. Non dimentichiamo altri grandi suoi allievi come Elliot Fisk, Christopher Parkening e tanti altri…
Segovia rimane il chitarrista più importante mai esistito. Esecutore eccellente, grande uomo, esempio di interpretazione superlativa e di tecnica brillante. Grazie maestro.

I commenti sono chiusi.