ODIO L’ESTATE

Odio l’estate perché, quando ci si scambia l’amore, si è già nudi e si perde tutta la curiosità
Odio l’estate perché fa caldo e non ci si può spogliare della pelle
Odio l’estate perché sono stanco delle mangiate in riva al mare
Odio l’estate perché morire è più bello d’inverno
Odio l’estate perché esiste la notte di San Lorenzo e la malinconia che si trascina addosso
Odio l’estate perché amo l’autunno
Odio l’estate perché è sempre domenica
Odio l’estate perché il genere femminile, troppo spesso, si espone con eccessiva nudità
Odio l’estate perché, di conseguenza, gli stupratori sono ancora più arrapati
Odio l’estate perché non riesco a dormire come vorrei
Odio l’estate per il tempo perso
Odio l’estate perché vorrei viaggiare in primavera
Odio l’estate perché amo le canzoni di Bruno Martino
Odio l’estate perché l’acqua è sempre calda
Odio l’estate per l’aria condizionata
Odio l’estate perché “la mafia uccide solo d’estate”

I commenti sono chiusi.