Onore a GIUSEPPE DI MATTEO (1981-1996) 15 anni – Vittima innocente di mafia.
E’ stato sciolto nell’acido da Giovanni Brusca dopo oltre 700 giorni di prigionia. La mafia ha scelto il piccolo Di Matteo per convincere a ritirare le dichiarazioni dell’ormai pentito, padre di Giuseppe, Santino Di Matteo, ex-mafioso.
I condannati all’ergastolo, ritenuti responsabili e complici di questa tragedia, sono circa 100. Tra i nomi più illustri spiccano Giovanni Brusca, Matteo Messina Denaro, Leoluca Bagarella, Enzo Brusca, Gaspare Spatuzza e Giuseppe Graviano.
Mi chiedo fin dove possa arrivare la crudeltà umana. Legare, strangolare e sciogliere nell’acido un bambino! I mafiosi non sono altro che animali e ‘guappi di cartone’ che vanno anche contro le loro stesse “leggi” come non prendersela mai contro i bambini e le donne! ‪#‎NOallaMafia‬

Giuseppe Di Matteo