Sciocchi atti di vandalismo alla memoria di Lea Garofalo

Qualche giorno fa a Petilla Policastro, in provincia di Crotone, è stato sfregiato il monumento dedicato a Lea Garofalo, testimone di giustizia, simbolo del coraggio e della ribellione femminile contro le mafie. Lea è stata una grande donna, uccisa nel 2009 dalla ‘Ndrangheta. Questi sono atti di vandalismo gratuiti. E’ giusto che i cittadini onesti debbano isolare la delinquenza e denunciare il vandalismo e l’illegalità.

1395415566703.jpg--

 

 

 

 

Questo è il mio ricordo:

A Lea Garofalo

Esempio di coraggio e di maturità.
Con la voglia di cambiare
ti sei opposta, con tenacia,
ai poteri forti con cui convivevi nel quotidiano.

Esempio di amore,
nei confronti di una figlia
a cui hai cercato di donare
un futuro diverso, più roseo.
Un futuro libero.

Esempio di libertà.
Libertà di dire NO ai codici mafiosi.

 

© All rights reserved

I commenti sono chiusi.