Un Paese da salvare!

Il periodo che sta attraversando il nostro Paese non è dei più felici. In Italia non si capisce più niente. La gente è stanca di una situazione di crisi che la classe politica, spesso incompetente e disonesta, privata della fiducia dei cittadini, non è capace di affrontare né tantomeno di risolvere.

I problemi sono tanti: una mafia sempre più invasiva che si insedia anche a Roma, la cosiddetta “Mafia Capitale”, instaurando una stretta collaborazione con alcuni membri delle istituzioni e danneggiando l’economia nazionale; la gestione delle navi cariche di immigrati in cerca di una vita migliore, fuggiti dai propri Paesi in guerra, spesso manipolati e controllati da boss mafiosi locali; la criminalità comune, locale e straniera, che ossessiona i cittadini comuni, vittime sempre più di furti e violenze; l’evasione fiscale, che contribuisce al rallentamento dell’economia della nazione e costringe tanti cittadini onesti a pagare per quelli che non pagano. Per non parlare dei pericoli legati alle nuove forme di terrorismo di matrice religiosa islamica che non fanno altro che alimentare odio e ostacolare i processi di integrazione.

Nel nostro piccolo, non avendo poteri decisionali, non possiamo far altro che ragionare autonomamente “distaccandoci dal gregge”, informarci correttamente avendo a disposizione questo grande strumento che è la rete, discutere senza pregiudizi e dogmi, in modo da arricchirci e guadagnarci un futuro migliore.

I commenti sono chiusi.